“Dopo tanti anni la famiglia dice la verità”


Lo storico manager di Michael Schumacher, Willi Weber, racconta il suo rapporto con il diciassettesimo ritorno della F1: “Sono passati tanti anni dall’incidente, perché la famiglia no dice la verità?”

Andrea Cremonesi e Andrea Fanì

– Milano

“Mi ha chiamato un amico, e mi fa: Stavo mangiando a zuppa con il libro tuo davanti, a un certo punto ho messo via la zuppa, non potevo smettere di leggere”. Willi Weber vive con il manager di Michael Schumacher, custode del titolo di pilota segreto nella storia della F1 con Lewis Hamilton. Dopo una vita, “Decido che era il momento giusto per raccontare la mia storia, la mia verità”. E ora c’è un libro, “Benzina nel sangue-Michael Schumacher, il cavallo vincente” (356 pagine, Rizzoli editore, 18,5 euro), in cui si leggeva la storia di un’amicizia. Sincero ma doloroso, “che ancora mi fa soffrire”. Adesso è un signore di 80 anni che gioca con i ricordi, has a bad qualche acciacco e ripete: “Ricordatevi, la salute è la cosa più importante que avete”.



Source link

Add Comment