Festival di Venezia: il golf va al cinema con Pacelli e Frezza: “È davvero uno sport per tutti”


Presentazione al Lido del teaser de “Il tempo è ancora nostro”, il film di Maurizio Matteo Merli realizzato con il patrocinio di Federgolf, Pga e Coni che ci porterà fuori dalla Ryder Cup

Alla nostra inviata Elisabetta Esposito

Basta parlare di golf come di uno sport d’élite. È (anche) questa la missione di “Il tempo è ancora nostro”, primo film italiano its questa disciplina (negli Stati Uniti invece è gettonatissima, da “Tin Cup” a “La leggenda di Bagger Vance”) di cui a margine della Mostra del cinema di Venezia è stato proiettato il teaser. L’idea è del regista e sceneggiatore Maurizio Matteo Merli, ovviamente golfista per passione, tornato orgoglioso di quella che è anche una grande storia di amicizia Ascanio Pacelli, al debutto al cinema, e l’attore Mirko Frezza, con la partecipazione di Antonello Fassari. Prodotto da Father&Son, sponsorizzato da Federgolf, Pga e Coni, il film arriva alla Ridosso della Ryder Cup, in programma l’ultimo weekend di settembre 2023 a Roma.

da tutti

“Il golf è una metafora della vita, in cui il raccolto del 18 passa per sai che ogni colpo inciderà sul successivo”, dice il regista. E Pacelli: “Sono molto dedito a questo sport e non nego che preferisco fare una conferenza timbrata per i miei successi nel golf. Il mio stesso successo è che ho continuato a fare altre cose, come la Grande Colomba di Fratello perché ho Conosco il mio meglio Essere Qui oggi, come protagonista di un film sul golf, è un po’ un cerchio che se sei giovane e spero che questo lavoro aiuti a capire quanto questo sport ti sia accessibile. un padre e una figura, salverò la persona come lo sport sa fare”.

nuova spinta

Mirko Frezza, che sta bene, non ha sperimentato più sul green, che mai: “So che andrò ad iscrivermi a una persona come il golf, dirò che per te è davvero accessibile, è uno sport che possiedi. ” Concetto ripreso en pieno da Fassari, un altro golfista collaudato: “Dovete provare! Un tempo era esclusivo, ora vado in campo ad esercitarmi ea provvedere. Il golf è fenomenale”.



Source link

Add Comment