PETRUCCI: NON PARLO DA ANNI CON HACKETT. TUTTI SONO UTILI, NESSUNO INDISPENSABILE – BOLOGNBASKET


Il presidente della FIP Gianni Petrucci ha condotto una lunga intervista ad Andrea Barocci sul Corriere dello Sport.
uno strat.

L’europeo. Positivo per l’entusiasmo che abbiamo generato e per il box. Purtroppo rimane l’amarezza per il risultato con la Francia, che non posso addebitare ad alcun giocatore o allenatore dello staff. Può capitare che non sempre vinca la squadra che merita. Ora dobbiamo continuerà la sua questa strada: debbo darò atto l’allenatore Sacchetti di averla aperta lui, Pozzecco l’ha continuato nel migliore dei modi.

Coach Pozzecco. «Con lui parlo spesso. Gianmarco si rende conto che certe volte gli converrebbe stare di più dentro le righe. Ma è proprio il suo essere spontaneo que lo fa are dalla people. Da giocatore e da allenatore Pozzecco è questo e, ripeto, a me non dispiace. Certo è che “est modus in rebus”. .lo confermo? Esatto, 100%! Perché mi ha veramente convinto da come allena i ragazzi.

Gli annuì. Belinelli, con cura di un buon rapporto, il mio uccello anticipa un primo anno che non arriverà presto. Hackett crede che non esista una citazione, con Daniel che non parla per anni… Abbiamo fatto a less than lui e il risultato stava arrivando: tutti sono utilis, nessuno è indispensabile.

Su riportare il cesto in chiaro. meIl paragone con il volley non è accettabile: i direct televisivi la Fiba li met a gara, non sono nostri. Se Sky offerto da più della Rai, non posso che dire grazie Sky. Ma se la tv pubblica non interessa al basket, non è colpa della Fip. Comunicare ho parlato durante gli Europei con Alessandra De Stefano, direttore di Rai Sport. Se può votare qualcosa? Sì può e si deve, sono io il primo a volerlo. Continuerò a parlare con la mia amica Alessandra per discutere di questa idea.





Source link

Add Comment