Camavinga conquistò da Ancelotti: “Conoscendolo, il capito perché ha vinto così tanto e ovunque”


Il centrocampista ha spesso ruoli importanti per il suo allenatore.

Eduardo Camavinga conquista Ancelotti. Il centrocampista del Real ha concesso un’intervista alla rivista GQ in cui ha raccontato dettagli della sua vita personale, ed espresso il suo apprezzamento per il tecnico italiano.

Il ragazzo ha parlato del suo interesse. Ne ha parecchi oltre al calcio. “Amo sempre la moda e vesto bene, mio ​​piacciano molto gli abiti e le scarpe. Quando è arrivata la proposta di una catena per una passerella, non ero entusiasta. Una bella esperienza. Una domenica valuterò le ipotesi di sfilare, ma non Non mi sento una modella, comunico che in questo momento sono concentrato nel calcio.

Poco più che maggiorenne, al Real Madrid. esperienza importante. “Ho sempre sognato di giocare nel Real. Chiaramente è un’altra dimensione rispetto al Rennes. Ero abituato alla popolarità, ma questo è davvero un altro livello. L’impatto con lo spogliatoio è estato positive, perché ho un character estroverso, parlo con tutti. E commuque ho trovato gentilezza e disponibilità nei miei confronti. L’adattamento è stato veloce, ho stretto rapporti con i francesi, complice anche la lingua, más en generale a Madrid si bien. Kroos che mi suggeriscono anche come gestire il free tempo. Ho seguito i parrot consigli sul recupero e il riposo e mi sto trovando benissimo”.

In fondo anche la figura di Ancelotti. “Si parla come uno dei più grandi allenatori al mondo e lo conosciamo come capito anche il perché sia ​​stato in grado di vittoria in tante competizioni diversità in tanti paesi diversi. Parlo moltissimo con tutti e calciatori e incontrato allo stesso pianoforte, anche i giovani. Quando sono arrivato a Madrid, ho provato in fun in fun chiaramente, io chiunque cosa parla spiega da me. E che sia allo stesso titolare o in, sempre sempre e communique sua fiducia”



Source link

Add Comment